#159 Il peccato originale nel Content Marketing

42 Condivisioni

Piccole e grandi imprese hanno un peccato originale da farsi perdonare. Quando si tratta di comunicazione il peccato commesso nel giardino dell’Eden è costituito dalla ricerca di soluzioni veloci, da deleghe facili e dall’assenza di responsabilità.
Il peccato è quello di non aver mai voluto comunicare e di aver cercato la soluzione nel lavoro degli altri.

Ma le regole – nel giardino dell’Eden del Content Marketing – erano chiare: comunica sempre in prima persona e costruisci relazioni autentiche basate sui contenuti.

Questo non è stato fatto e la colpa è della debolezza umana di ognuno di noi: tutti cadiamo in tentazione di fronte a certe promesse.

Oggi è tempo di ottenere il perdono per i peccati commessi, i contenuti sono l’unica strada per accedere al paradiso terrestre dei clienti ed io ne parlo in questa puntata.

In questa puntata…

4.43” Nel mondo della comunicazione non puoi imporre le tue regole senza tenere conto di chi sta dall’altra parte.
Non esiste una formula matematica con cui possiamo conquistare la fiducia dei clienti prima dei nostri competitor. Ci sono tempi e modi da rispettare.

7.50” La reazione del pubblico alla nostra comunicazione è il frutto di un insieme di elementi che si combinano e formano un equilibrio delicato, e questo non può dipendere da un unico fattore.

10.17” Nella comunicazione si cerca sempre una scappatoia, una via veloce per fare meno fatica.
Il nostro “peccato originale” è quello di cercare di infrangere quelle leggi “naturali” superiori a noi.
Le persone hanno bisogno di tempo per pensare ed è importante creare una relazione con loro.
Tutto questo richiede tempo, e noi – da persone “furbe” – cerchiamo qualsiasi scappatoia per saltare questi step. Ecco come si materializza il nostro “peccato originale”.

17.00” Chi cerca soluzioni facili troverà “truffe” e questo perché nessuno può evitare di percorrere le fasi naturali di conversione dei clienti.
Esistono soluzioni che apparentemente ci permettono di superarle. Sono presenti ovunque e tentano anche le persone più attente, ma alla fine il prezzo da pagare sarà alto.

19.02” Un’altra situazione da cui siamo attratti è la facile promessa di poter ottenere clienti grazie a servizi esterni. Non funziona: i clienti sono tuoi, non può conquistarli qualcun altro per te. Possiamo acquistare contatti, ma non possiamo acquistare clienti.

22.05” Tutte le soluzioni “chiavi in mano” ci attirano: pensiamo che delegando la nostra comunicazione otterremo risultati senza dover muovere un dito e senza esporci.
Solitamente ci accorgiamo che non è così solo quando è troppo tardi e per questo bisogna fare attenzione a non cadere in tentazione.

26.02” Nel mondo della comunicazione c’è la possibilità di essere immortali, ma ci sono molte trappole in cui non bisogna cadere. Disobbedire a queste leggi significa rendere mortale la tua comunicazione, e di conseguenza la tua azienda.

 

Questa puntata è offerta da VideoMarketingforBusiness.net
Supervisione grafica di Cristiano Guerra per TheBrandDesigner.com


Ascolta Content Marketing Italia Show anche su:

podcast itunes

 

 

The following two tabs change content below.
Adoro le aziende che vogliono comunicare in prima persona. Con loro sono disposto a compiere un miglio extra per aiutarle a creare quei contenuti che i clienti vedono come soluzioni preziose.

Ultimi post di Alessio Beltrami (vedi tutti)

42 Condivisioni